Skip to content

SCARICARE IPTV SU SMART TV PHILIPS


    Visto che hai intenzione di scaricare app sul tuo Smart TV Philips sfruttando la Rete, devi innanzitutto accertarti che il televisore stesso sia collegato a Internet: se. Per procedere al download delle applicazioni, è chiaramente necessario connettere la Smart TV a Internet. Home Internet & Smart TV Accesso a Google Play™. [ID] Come accedere a Google Play Store per installare app su un TV Philips Android? Per accedere su Android TV utilizzando un account Google, procedere nel seguente modo: 1. sul telecomando per scaricare e installare questa applicazione sul televisore. Guida per installare e vedere liste IPTV su Smart TV di Samsung, WebOS installato sulle SmartTV LG ed Android TV montato su alcuni modelli di televisori Sony, Philips e Sharp. E' possibile scaricare gratis l'app andando nello store. Ecco una guida all'installazione dell'IPTV su Smart TV scaricando delle app apposite dagli store virtuali pre-installati. Sony o Philips) è il Google Play Store. Dopo aver scaricato l'applicazione IPTV desiderata dallo store.

    Nome: iptv su smart tv philips
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file:66.58 MB

    SCARICARE IPTV SU SMART TV PHILIPS

    Ora che hai compreso il funzionamento della tecnologia IPTV, puoi passare alla parte pratica di questo mio tutorial. Tutto chiaro? Bene, allora andiamo avanti. Nel primo caso, premi sulla voce Connessione Wi-Fi che vedi a schermo, individua la voce relativa alla tua rete domestica e premi su di essa per connetterti, digitando la password di accesso che trovi sul modem o quella da te personalmente impostata.

    Quello che puoi vedere qui sotto è un esempio di cavo Ethernet, acquistabile su Amazon.

    In poche parole non dovremo più copiare la lista su tutti i device e abilitarli alla visualizzazione, ma sfruttare unicamente quest'app per gestire il flusso dell'IPTV e inviare il contenuto audio e video alla massima qualità possibile allo schermo o al dispositivo in nostro possesso.

    Si aprirà una nuova finestra dove potremo inserire l'indirizzo della lista; in alternativa possiamo fare clic su Seleziona il file e caricare un'eventuale file fornito dal produttore. Ora non dovremo fare altro che accendere il nostro TV o il dispositivo che intendiamo utilizzare assicurandoci che sia connesso alla stessa rete domestica del device Android che stiamo utilizzando , riportarci nell'app e fare clic in alto a destra sul simbolo del Cast.

    Dopo qualche secondo vedremo il nostro device di riproduzione nella lista, facciamo clic sul suo nome per associarlo. Non ci resta altro da fare che cliccare sulla lista IPTV aggiunta e scegliere un canale da riprodurre: esso partirà se è online ovviamente e sarà visualizzato subito sul TV o sul dispositivo ad esso associato funziona piuttosto bene con Chromecast, Fire TV Stick e DLNA.

    Su alcuni tipi di dispositivi per esempio TV DLNA o Chromecast potrebbe essere richiesta una speciale conversione da parte dell'app da M3U a TS, molto più compatibile : confermiamo senza indugi per poter visualizzare correttamente i canali della nostra lista.

    Possediamo una TV con sistema operativo Android?

    Oltre a gestire in maniera efficace qualsiasi lista, offre dei player multimediali ottimizzati per la riproduzione in streaming, con controllo avanzato del buffering e altre funzionalità utili come gestore degli EPG, gestore delle registrazioni e controlli avanzati del flusso in riproduzione.

    Nel menu che comparirà facciamo clic su File o Link Playlist e aggiungiamo il link o il file della lista in nostro possesso.

    Come installare IPTV su Smart TV

    Digita, quindi, nel campo di testo che vedi a schermo il termine iptv, in modo da visualizzare i corrispondenti risultati di ricerca. Infine, premi sul pulsante Salva situato in alto per salvare la lista importata e torna nella schermata iniziale Schermo principale , premendo sul pulsante Back del telecomando.

    È tutto molto semplice, vero? Autore Salvatore Aranzulla Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft.

    Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero.